Epilazione Permanente

L‘epilazione Laser Assistita è un metodo di riduzione dei peli superflui che utilizza una tecnologia molto avanzata e sicura.

La letteratura medica internazionale ha stabilito da qualche tempo come la lunghezza d’onda più efficace per i fototipi da I a IV sia costituita dal laser Alessandrite 755 nm. mentre per i fototipi più scuri si utilizza prevalentemente il laser Nd:Yag a 1064 nm.

Il laser per l’epilazione funziona mediante una veicolazione dell’energia termica dal pelo al follicolo pilifero, che viene così distrutto. Se viene eliminato il pelo ma il follicolo non viene danneggiato, il pelo cade ma poi ricresce.

Il Laser ad Alessandrite GentleLase Candela 755nm rappresenta il “Gold Standard” della Epilazione Permanente: è indicato per trattamenti efficaci, confortevoli (dotato del sistema di raffreddamento della cute DCD) e rapidi (spot da 10 a 15 mm e per la rapida frequenza di ripetizione).

Il laser ad Alessandrite emette un fascio di luce con lunghezza d’ onda pari a 755nm, utilizzando come recettore la melanina del bulbo pilifero che trasporta alla radice del pelo il calore, provocando l’ ischemia completa del bulbo. Per tale motivo i peli bianchi o molto chiari non vengono riconosciuti e non possono essere trattati con successo; possono essere quindi trattate tutte le persone con ipertricosi/irsutismo, peli superflui o peluria di colore nero, scuro, rosso, biondo cenere. La laser Epilazione è indicata per ogni parte del corpo.

La differente azione del laser sui vari peli,dipende dalla fase in cui si trova il pelo al momento del trattamento: solo i peli in fase di crescita (Anagen), sono in connessione con la papilla del bulbo pilifero e quindi saranno eliminati in modo definitivo; quelli in fase di transizione (Catagen) o di caduta (Telogen), non avranno un danno a livello del bulbo tale da determinare una distruzione dello stesso e quindi ricresceranno.

Questo è il motivo per cui sono necessarie sedute successive di trattamento e perché le varie aree corporee rispondono in tempi diversi allo stesso trattamento laser.

La nuova tecnologia laser aumenta l’efficacia in termini di velocità di azione,riduce i rischi di ipopigmentazione transitoria,dolore del trattamento e possibilità di trattare peli che in passato non potevano essere trattati: peli castano-chiari, peluria.

QUANTO  DURA  UN  TRATTAMENTO

Il trattamento per l’epilazione progressivamente definitiva è veloce e non provoca particolare dolore. Ogni seduta ha una durata che varia in base alla zona su cui si interviene: da 10 minuti per le ascelle a circa 40 per l’intera schiena. La crescita dei peli si riduce dopo ogni trattamento e il numero delle sessioni necessarie varia a seconda del colore e della tipologia dei peli,della zona del corpo e della carnagione del paziente.

Il laser agisce solo sul pelo che è in fase di crescita e non tutti i peli crescono con gli stessi tempi, quindi generalmente sono necessarie più sedute,di media dalle 4 alle 8 da effettuare ogni 6/8 settimane.

Bisogna tenere presente che ogni zona del corpo umano uomo/donna ha dei tempi di ricrescita dei peli differenti e che questi tempi sono anche dettati dallo stato ormonale del paziente.

L’epilazione laser Alessandrite, è di esclusiva pertinenza medica, tali apparecchiature laser sono infatti di classe 4 e possono quindi essere utilizzate soltanto da medici all’interno di strutture ambulatoriali.

COSA  FARE  PRIMA   DEL  TRATTAMENTO

Si consiglia di radere l’area oggetto del trattamento 2/3 giorni prima della seduta,in maniera tale che, al momento della seduta, i peli saranno della lunghezza di circa 1mm.

Evitare l’applicazione di creme o altri cosmetici sulla parte da trattare.

IL TRATTAMENTO  E’  DOLOROSO  ?

E’ possibile percepire un lieve dolore simile ad un pizzicorìo che si accompagna a calore.

In ogni caso, l’eventuale sensazione di fastidio scompare al diminuire della quantità dei peli superflui.

Subito dopo il trattamento laser il paziente potrebbe manifestare un lieve rossore che scompare in poche ore.

CHI  PUO’ EFFETTUARE  IL TRATTAMENTO

La procedura può essere eseguita da quasi tutte le persone che desiderano eliminare i peli superflui dalle gambe, ascelle, braccia, viso, schiena o altre parti del corpo.

COSA  FARE  DOPO  IL TRATTAMENTO

E’ consigliabile evitare l’esposizione al sole o a lampade abbronzanti. E’ necessario usare una adeguata protezione solare SPF 50 +  anche quando la pelle è completamente guarita. Per pelli sensibili usare una crema lenitiva per qualche giorno.